modi per diventare un leader migliore sul lavoro

Se vuoi salire la scala aziendale ed essere un leader migliore, è meglio iniziare a affinare le tue capacità di leadership con questi 10 suggerimenti comprovati!

Essere un leader non è affatto un compito facile, figuriamoci essere un grande. Potresti ricordare i tuoi lontani giorni di scuola quando hai accettato a malincuore di condurre un progetto scolastico. Bene, chi può biasimarti?

Essere un leader significa assumersi la responsabilità di dirigere i membri del tuo gruppo che sono sfidati a livello motivazionale e hanno personalità diverse dalla tua, culminando nella probabilità di essere incolpati se qualcosa va storto. Avanti veloce ai giorni nostri, e poco è cambiato sulle sfide che un leader deve affrontare ogni giorno.

Tuttavia, potresti conoscere alcuni leader che sono abbastanza bravi nel loro lavoro. Li riconosci come tali, perché lavorare con questo tipo di persone ti porta il meglio e non esiterai a seguire le loro decisioni fino in fondo, perché sai che sanno cosa stanno facendo e hai un intestino sentendo che la tua squadra avrà sicuramente successo. Qui, analizzeremo ciò che serve per essere un leader migliore sul posto di lavoro.

Qualità di base di un buon leader

Indipendentemente dal fatto che siano nominati, eletti o che abbiano appena scalato la classifica, ci sono alcune qualità che elevano i buoni leader rispetto ai loro colleghi. Queste qualità e abilità possono essere intrinseche o apprese dall'esperienza.

Carisma n. 1. Il carisma è il tratto classico che influenza le opinioni delle persone verso le tue. Può essere un bell'aspetto, una personalità affascinante o superbe capacità oratorie - in ogni caso, questi tratti sono in grado di convincere l'opposizione più testarda a raggiungere un obiettivo comune. Il carisma potrebbe essere considerato un talento, ma potrebbe anche essere coltivato portandosi correttamente. Il carisma è una buona base per una buona leadership, ma non bisogna fare affidamento solo su di essa.

9 modi sicuri per essere una persona più carismatica

# 2 Conoscenza ed esperienza. Uno dei motivi principali per cui i leader vengono scelti al di sopra dei loro coetanei è la loro più profonda conoscenza nel loro campo particolare. Questa conoscenza ed esperienza li aiuterà a prendere decisioni migliori e ad affrontare i problemi che potrebbero sorgere.

# 3 Competenze nelle persone. Essere un leader, spogliato nella sua forma più rudimentale, ha semplicemente a che fare con le persone. Le persone che sei obbligato a guidare sono probabilmente diverse in termini di abilità, personalità e opinione. I leader dovrebbero avere una completa comprensione dei rapporti con le persone e le loro idiosincrasie, poiché devono assicurarsi che tutti i soggetti coinvolti lavorino per un obiettivo comune.

Come diventare un leader migliore al lavoro

Essere leader nei luoghi di lavoro può essere più complicato che guidare un paese o un esercito, in quanto non esiste un potere assoluto per costringere la loro cooperazione; invece, ti trovi di fronte al difficile compito di ottenere il loro rispetto per far andare le cose.

# 1 Adotta una giusta prospettiva riguardo ai tuoi colleghi. Pensa di essere un leader più una responsabilità che una posizione di potere. Potresti essere un capo, ma non dovresti dominare le persone. Invece, dai l'esempio. Ricorda sempre che stanno lavorando CON te piuttosto che PER te, poiché sei anche un dipendente di un'organizzazione più grande.

Non pensare al tuo staff e alla tua posizione come un semplice trampolino di lancio nella tua scalata delle classifiche; invece, pensali come la tua squadra. Mantenere questo stato d'animo li mantiene motivati ​​e leali.

# 2 Ascolta attivamente la tua gente. Ciò significa prendere del tempo fuori dal programma e rendersi disponibile per un po 'di tempo con le persone che lavorano sotto la tua guida. L'ascolto attivo non solo coltiva l'apertura e l'accessibilità sul posto di lavoro, ma ti consente di conoscere meglio il tuo personale dando una sbirciatina alle loro idee, inquietudini e frustrazioni.

# 3 Dai credito ed esprimi gratitudine. Riconoscere l'ottimo lavoro lodando e dando credito alla propria squadra è il massimo del morale per qualsiasi luogo di lavoro. In questo modo si assicura che le persone si sentano apprezzate e che tu e l'organizzazione che rappresenti apprezzino molto il loro duro lavoro, il che a sua volta le rende più impegnate nel team e motivate a continuare a lavorare bene.

Come esprimere le tue opinioni senza sembrare arrogante

# 4 Conosci il loro ruolo e partecipa al loro lavoro. È qui che prende forma l'esempio principale. Come leader, devi fornire informazioni e indicazioni in situazioni in cui non hanno il know-how per procedere con un'attività. Quindi, è una buona chiamata conoscere il proprio lavoro individuale e adottare un approccio pratico alla leadership.

Tuttavia, ciò non significa che dovrai micromanage ogni dettaglio del lavoro. L'idea è che tu mostri la tua presenza e dia la giusta direzione in caso di necessità.

8 consigli per essere buoni amici con i tuoi colleghi

# 5 Chiedi soluzioni, non scuse. Errori e malintesi sono inevitabili in qualsiasi posto di lavoro. Come leader, dovresti coltivare un senso di responsabilità dando alla tua gente libero controllo nella risoluzione dei problemi e delle sfide.

Invece di consentire loro di trovare scuse e incolpare gli altri per un compito fallito, andrà a beneficio di tutto il team se viene proposta una soluzione al problema.

# 6 Riconosci i tuoi errori. Perfino i leader non sono infallibili a commettere errori sul posto di lavoro. Quando si presenta una situazione del genere, impara a riconoscere e assumersi la responsabilità dei propri errori, invece di dare la colpa a qualcun altro.

Potrebbe essere semplice come scusarsi per un'osservazione non intenzionale o assumersi la piena responsabilità per il risultato di un cattivo processo decisionale. Ricorda che, come leader, le azioni della tua gente rispecchieranno le tue capacità di leader.

# 7 Prendi l'abitudine di analizzare e strategizzare come una squadra. Mantenere tutti nel giro non è solo una pratica aziendale corretta, ma ha anche un effetto collaterale nel far sapere alla gente che apprezzi la sua opinione nel processo decisionale. Assicurati di comunicare regolarmente e chiaramente e di includere i membri del tuo team che saranno direttamente interessati dai piani futuri.

# 8 Assumi per potenziale, ma promuovi per abilità. È stato sottolineato che le persone sono la più grande risorsa di qualsiasi impresa. Come leader che ha il compito di costituire una squadra e gestirle, è importante riconoscere le persone che hanno le capacità e il potenziale effettivi per essere un membro efficace di una squadra.

La maggior parte dei problemi organizzativi deriva dal porre le persone sbagliate nei ruoli sbagliati, e i buoni leader sono in grado di assumere le persone non per soddisfare un favore o qualità superficiali, ma per la loro solida abilità ed esperienza.

# 9 Festeggia il successo come una squadra. Se il tuo team riesce a consegnare con successo un progetto con un buon feedback o riesce a superare il tuo obiettivo prima del previsto, una piccola celebrazione sarà buona per riconoscere un lavoro ben fatto. Tuttavia, dovresti farlo come una squadra.

Non festeggiare inviando la tua gente al pub locale da solo, o lasciandoli con gli straordinari mentre sorseggi champagne con l'ottone superiore. Potresti festeggiare con una semplice serata di birra e pizza dopo il lavoro o un pranzo di gruppo.

# 10 Aggiungi un tocco umano a tutto ciò che fai. Tenendo i piedi per terra, stabilisci un senso di uguaglianza all'interno della squadra e ti rendi più accessibile per idee e suggerimenti. Inizia incontri con una piccola storia personale, qualcosa di simile a come il tuo cane è stato portato dal veterinario l'altra sera o un riepilogo sciocco dell'ultimo episodio di The Walking Dead.

Questo metterà la tua squadra a proprio agio e alleggerirà l'umore. Impara anche a usare l'umorismo a tuo vantaggio e impara a condividere una risata con le persone con cui lavori. Un ambiente di lavoro felice produce sempre i migliori risultati.

Sforzarsi di diventare un buon leader è una ricerca permanente che viene praticata attraverso prove ed errori. Tuttavia, come dicono tutti i colloqui sull'allenamento della leadership, il miglioramento delle tue capacità di leadership non richiede di sottoporsi a lunghe ore di allenamento rigoroso, ma può essere raggiunto con semplici gesti. Il tuo successo come leader si basa sulla tua flessibilità e adattabilità sia per quanto riguarda la squadra che te stesso.

Come bilanciare la tua carriera, vita sociale e incontri

Prendi nota di ciò che serve per essere un buon leader e segui i suggerimenti sopra per passare da qualsiasi altro manager a uno che può portare l'intero team al successo!